Ronciglione: dalle Origini alla Modernità

Navigare Facile

Storia di Ronciglione, dagli etruschi ai romani fino allo Stato Pontificio

Certamente, data la posizione estremamente favorevole e molto prossima alla capitale, Ronciglione può vantare una storia assai ricca ed antica.

Si suppone che i primi insediamenti nelle terre dell'attuale Ronciglione possano essere attribuiti all'età etrusca della quale ci sono pervenute alcune testimonianze rappresentate, per lo più, da modeste necropoli poste nelle valli tufacee.

Conquistato ed abitato dal popolo romano, Ronciglione fu probabilmente sede di un castrum situato tra la via Cassia Cimina e la Cassia Clodia.

La vera storia di Ronciglione inizia però più tardi e, precisamente, attorno al 1045d.C. quando la città venne edificata per volere dei prefetti di Vico per poi divenire preda delle violente invasioni barbariche.

Nei secoli, il potere di Roma e quello dello stato Pontificio segnarono fortemente Ronciglione che vide l'affermarsi del potere del governo attraverso il potere prefettizio.

Tra i Prefetti che ressero la città si sottolinea in particolare la famiglia dei prefetti di Vico che, di origini tedesche, adottò il nome del vicino lago vulcanico e che, fatto erigere il proprio castello (oggi noto come "il Castellaccio"), dominarono su ronciglione per ben quattro secoli dopo il mille.

Dove

La dinastia dei Prefetti di Vico venne bruscamente interrotta nel 1435 con la decapitazione dell'ultimo esponente della famiglia.

La sentenza venne emessa dal Papa Eugenio IV cui il di Vico aveva osato ribellarsi; e lo stesso Papa provvedette ad affidare le terre di ronciglione alla famiglia degli Anguillara.

Nuovamente, la famiglia regnante su Ronciglione venne sollevata dall'incarico a causa di una ribellione e Paolo II, l'allora Papa, tornato in possesso di queste terre, provvedette a nominare per loro dei propri governatori.

I Farnese dominarono invece Ronciglione sotto Papa Paolo III e dominarono, allo stesso tempo anche il ducato di Castro, Parma e Piacenza.

Sotto questa famiglia, Ronciglione divenne capitale dei duchi divenendo così spettatrice dei magnifici movimenti del secolo.

Umanesiemo e rinascimento portarono dunque a Ronciglione uno splendore mai visto in precedenza, sorsero ricche costruzioni, vistosi monumenti ed inni, tutt'ora esistenti, alla bellezza, allo sfarzo ed al fascino dell'opulento.

Ronciglione tornò però sotto il dominio dei Papi nel 1649 per volere di Papa Urbano VIII, per poi riconquistare il titolo di città nel 1728 sotto Papa Benedetto XIII.

In questo ultimo periodo, vennero eretti il Duomo e numerosi palazzi distrutti però nel corso della guerra del 1799 in cui i francesi e la rivoluzione presero il sopravvento.

  • montefiascone.org - Sito dedicato a Mobntefiscone, comune in provincia di Viterbo, con informazioni sulla cittadina, cenni storici e i luoghi da visitare.
  • lazio-online.it - Tutte le notizie e le ultime novità sulla regione Lazio. Tante informazioni utili su tutte le sue province e i suoi comuni, dati anagrafici e attivitè commerciali.
  • viterboeprovincia.it - La Provincia di Viterbo e i suoi Comuni con tutte le informazioni anagrafiche e commerciali

 

Siti Dove Compro Passatempi Food Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio